Parto Cesareo a Rapallo


Ultimo trimestre di gravidanza: preparazione al parto 


È un trattamento del tutto innocuo e con alte probabilità di successo. In caso di esito negativo, si potrà ricorrere al rivolgimento manuale esterno, che è invece una tecnica eseguita da ostetrici esperti per tentare di fare eseguire una capriola al feto in modo da fargli assumere la posizione corretta per un parto spontaneo.L’ultimo trimestre di gravidanza è caratterizzato da una terza ecografia, detta dell’accrescimento, in quanto misura la biometria del feto. Viene eseguita intorno alla 32° settimana e permette di calcolare il peso del feto, il percentile di crescita e la sua posizione. Questa è particolarmente importante in prospettiva del parto: se il feto è posizionato con la testa verso il basso, il parto sarà naturale; in caso contrario si dovrà prendere in considerazione la possibilità di un parto cesareo.


Alternative al parto cesareo

A tutte le pazienti che dovranno sottoporsi al parto cesareo a Rapallo, la Dottoressa Ilaria Dellacasa proporrà delle alternative. Bisogna ricordare che il parto cesareo è un’operazione chirurgica vera e propria, seppur di routine. Prevede il taglio dei tessuti e dell’utero stesso e dei tempi di guarigione molto più lunghi rispetto a quelli di un parto spontaneo. Per cui, se non è necessario, perché sottoporsi a un intervento? La prima alternativa è la moxibustione, una pratica tratta dalla medicina cinese, che nel 70/80% dei casi riesce a provocare spontaneamente il rivolgimento del feto. Consiste nello scaldare un punto preciso del mignolo del piede della paziente con un bastoncino di artemisia, muovendo il bastoncino a beccata di passero, ovvero allontanandolo non appena viene avvertito il calore in quel punto. 

Esistono diverse controindicazioni alla sua effettuazione e alcune precauzioni da prendere, per cui a differenza della moxibustione deve essere ragionato insieme al curante.


Sia che il parto sia naturale o che, valutata la situazione, si decida per un parto cesareo a Rapallo, la Dottoressa Ilaria Dellacasa guiderà la paziente nel modo più sereno possibile verso questo importante momento, fornendole tutte le informazioni necessarie per affrontare al meglio le fasi immediatamente precedenti, il travaglio, e quelle successive, la guarigione e l’allattamento al seno. Per maggiori informazioni visitare la sezione Contatti.