Ecografia a Rapallo


Cosa fare nel secondo trimestre di gravidanza: ecografia e corsi


L’ecografia morfologica è la più attesa di tutto il periodo di gravidanza. È quella che permette ai futuri genitori di conoscere il sesso del bambino. Viene eseguita nel secondo trimestre di gravidanza, tra la 20° e la 23° settimana, e studia la morfologia del feto permettendo di escludere o accertare la presenza di malformazioni. Nel caso di gravi malformazioni, la legge permette ancora di interrompere la gravidanza. Per l’ecografia a Rapallo, la Dottoressa Ilaria Dellacasa, raccomanda di prenotare questo esame gratuito con largo anticipo per scegliere la struttura ospedaliera preferita.


Proprio in questo periodo, oltre all’ecografia a Rapallo è possibile partecipare a corsi di preparazione alla nascita, utili alle future mamme per sapere cosa aspettarsi dal travaglio e dal parto.Ne esistono diversi in zona, sia a pagamento che gratuiti. La Dottoressa Ilaria Dellacasa saprà indicare, in base al caso specifico e alle particolari esigenze, il corso più adatto ad ogni paziente. Questo tipo di corsi è utile anche per avere un’occasione di incontro e di confronto con altre future mamme e, in questo modo, imparare a conoscere meglio sé stesse e il proprio corpo. Durante tutto il periodo della gravidanza, infatti, è possibile avvertire delle contrazioni che il più delle volte sono fisiologiche. Le future mamme dovranno imparare a riconoscere e a distinguere le contrazioni di “normale amministrazione” da quelle che potrebbero essere un campanello d’allarme, segno di problemi più o meno gravi. Nel caso di contrazioni forti e frequenti, accompagnate dalla perdita di sangue o liquido, è necessario recarsi dal proprio medico o al pronto soccorso. Nella maggioranza dei casi, comunque, non c’è bisogno di allarmarsi: alcuni dolori addominali non hanno nulla a che fare con l’utero, talvolta sono legati a questioni intestinali o renali, o possono essere provocati dai movimenti del feto. Bisogna solo imparare a conoscere il proprio corpo ed essere in grado di fornire al medico tutte le informazioni necessarie per essere aiutate. Per maggiori informazioni visitare la sezione Contatti.