stress e ciclo mestruale siamo animali

Stress e ciclo: siamo animali anche noi!

Ciclo mestruale e stress: vi sembrerà strano ma possono essere strettamente correlati. Non a caso, quando mi trovo di fronte ad una paziente con cicli irregolari e che non fa uso di metodi contraccettivi, chiedo sempre loro se stiano o abbiano attraversato periodi o situazioni stressanti.

Dobbiamo pensare che questo status porta a produrre un ormone, la prolattina, detto anche ormone dello stress...

Ciclo mestruale e stress: vi sembrerà strano ma possono essere strettamente correlati. Non a caso, quando mi trovo di fronte ad una paziente con cicli irregolari e che non fa uso di metodi contraccettivi, chiedo sempre loro se stiano o abbiano attraversato periodi o situazioni stressanti.


Dobbiamo pensare che questo status porta a produrre un ormone, la prolattina, detto anche ormone dello stress. 


Esso (che poi è lo stesso prodotto durante l' allattamento..da qui il nome pro-allattamento) può andare a bloccare a livello centrale tutti quei meccanismi che vanno a stimolare l' ovulazione e quindi la possibilità di essere fecondate.

Spiego alle mie pazienti che, anche se siamo esseri evoluti, arriviamo sempre e comunque dal mondo animale, un mondo in cui qui l' attività sessuale è mirata alla riproduzione, non al divertimento!!! Ad esempio, la gazzella femmina, quando si trova nel momento dell’ovulazione produce una serie di ferormoni che stimolano e "richiamano" la gazzella maschio! Questo fa sì che ci sia l’atto sessuale e quindi la possibilità della riproduzione!!!
Ci sono casi di stress anche nella savana per la gazzella femmina, ad esempio laddove venga a mancare acqua o sia mal nutrita! Ecco che entra in gioco madre natura, la quale, in questa situazione di stress, blocca l'attività delle ovaie dell'animale e la sua possibilità di essere fecondata. Tutto questo perché? Perché se la gazzella dovesse rimanere incinta, nelle condizioni sfavorevoli di denutrizione o di disidratazione, sarebbe più debole e diventerebbe facile obiettivo dei predatori. Andrebbe incontro ad un vero e proprio pericolo di vita, quindi la natura blocca la sua attività di ovulazione e talvolta anche il suo ciclo mestruale!

Ci sono condizioni di stress, nella vita di un essere umano,diciamo, evoluto, come un lutto, il caldo torrido come quello appena passato, o problemi sul lavoro, che possono indurre il blocco dell'ovulazione con conseguente possibilità di amenorrea, ovvero assenza totale del ciclo, o cicli completamente anomali.

Un'altra situazione che comporta irregolarità del ciclo è l' attività fisica agonistica importante, con uno sforzo fisico decisamente elevato, che il nostro "istinto animale" vede come un forte rischio nel caso iniziasse una gravidanza! Ovviamente stiamo parlando della maggior parte delle situazioni e non di tutte. Ma bisogna sottolineare che ci sono alcune atlete agonistiche che si trovano in stato di amenorrea per lunghi periodi.

Situazione analoga la possiamo ritrovare tra le ragazze che soffrono di anoressia o che hanno un' ingente perdita di peso in poco tempo. Lo stress fisico è talmente elevato che madre natura stoppa il meccanismo dell’ovulazione .

Stessa cosa succede alle giovanissime che sono spesso, a causa delle aspettative sociali, in sottopeso. Sono tutti momenti in cui il nostro organismo riconosce che non ci sono condizioni ideali per portare avanti una gravidanza. Non ci sono i presupposti fondamentali, tra i quali gli accumuli di grasso periviscerali o addominali, che siano in grado di sostentare e sostenere una gravidanza qualora questa si presentasse. 


Il tutto perché… noi siamo animali… e arriviamo dal mondo animale!!!
Queste situazioni, se transitorie, non sono preoccupanti, ma qualora diventino lo “stile di vita” possono creare gravi carenze ormonali..ma questo sarà argomenti di un prossimo articolo!!!


Arrivederci al prossimo articolo! E non dimenticate di seguirmi sui social Facebook e Instagram!!!


Ilaria

0 0
Feed