PROTESI AL SENO DOMANDE E RISPOSTE DELL'ESPERTO

PROTESI AL SENO: 8 PICCOLE CURIOSITA'

Con il Dottor Giuseppe Colombo parliamo di interventi al seno. 

Ho rivolto a lui le domande che più si pongono le donne a tal proposito in modo da togliervi dubbi e rassicurarti su alcune circostanze!

Oggi interviene sul blog un altro specialista, il dottor Dott. Giuseppe Colombo, specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva e Dottore di Ricerca presso l'Universita’ di Genova. Docente Master  presso l' Universita’ di Pavia. Con lui parliamo di interventi al seno. 

Ho rivolto a lui le domande che più si pongono le donne a tal proposito in modo da togliervi dubbi e rassicurarti su alcune circostanze!

Dottor Colombo, quanti tipi di interventi al seno esistono?


Diversi sono gli interventi che riguardano la ghiandola mammaria, dall’aumento di volume alla riduzione e anche sollevamento.

In quali casi è più indicato un intervento piuttosto che l’altro?

La prima cosa da valutare è capire il desiderio della paziente! A quel punto bisogna cercare di selezionare al meglio l'intervento.

C'è un'età minima a cui si possa sottoporre a un intervento al seno?

Sì. Ad esempio per difetti congeniti della mammella, dopo i 15/16 anni si puo intervenire. Per le operazioni routine, é consigliato il periodo dopo la maggiore eta’.

Dopo quanto tempo dalla fine dell’allattamento consigli di fare un intervento?


Dopo un anno dalla fine dell’allattamento, si può eseguire in tranquillità l’intervento chirurgico al seno.

È vero che poi in menopausa, aumentando il volume del seno, andrebbe rifatto?

La menopausa crea molti cambiamenti, il seno diventa meno denso ma più ricco di grasso. A volte, può diventare più pesante e meno tonico, ma la scelta di sottoporsi ad un intervento è personale e dettata dall'esigenza di sentirsi meglio con se stesse. Qualora ci si fosse già sottoposte ad uno o più interventi in precedenza, ci potrebbe essere la necessità di revisionarlo, ma e’ solo un' evenienza, non la routine.

Quanta “manutenzione” richiedono le protesi? Cioé, ogni quanto tempo bisogna fare un “cambio gomme”?

Se non vi sono complicanze,’la paziente può dimenticare di averle. Fondamentale, sempre e comunque , lo screening annuale senologico.

Ma nel quotidiano le pazienti devono avere accortezze o limitazioni particolari, se mettono le protesi?

Assolutamente nessuna!!! Si possono godere al meglio il seno nuovo e florido!

Si possono fare viaggi in aereo senza temere conseguenze per le protesi? O trattasi di leggende?

Sono leggende metropolitane senza fondamento scientifico. Si può viaggiare ad alta quota senza paure!

Ancora dubbi? Avete ulteriori domande da fare a proposito di questo argomento!!!
Scrivetemi!!!

Buona giornata!!!
Ilaria


Ti è sfuggito l'articolo della scorsa settimana? Eccolo!!! Leggilo QUI!!!

0 0
Feed