menarca e menopausa

DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA

Mamma alle porte della premenopausa e figlia in piena adolescenza: ci troviamo di fronte a due donne, entrambe in un delicato momento di tempesta ormonale e fragilità, una agli inizi e l'altra alla fine dell'età fertile, che hanno sostanzialmente le stesse problematiche, simili anche nella manifestazione dei sintomi.... e che possono aiutarsi a vicenda, anziché scontrarsi!

In questi ultimi giorni di appuntamenti, in studio ho ricevuto in visita tante mamme sui 45/50 con figlie adolescenti, tra i 13 e i 15 anni. Ormai ciò è una situazione piuttosto comune, in quanto l'età media di una prima gravidanza è intorno ai 30 anni: quindi quando la mamma si affaccia alla fatidica premenopausa, la figlia sarà nel pieno della sua adolescenza


Perché desidero affrontare questo argomento?


Innanzitutto perché ho avuto mia figlia a 33 anni, per cui guardo già lontano! Scherzo!
La risposta vera è questa: ci troviamo di fronte a due donne, entrambe in un delicato momento di tempesta ormonale e fragilità, una agli inizi e l'altra alla fine dell'età fertile, che hanno sostanzialmente le stesse problematiche, simili anche nella manifestazione dei sintomi.... e che possono aiutarsi a vicenda, anziché scontrarsi!
Una ragazza alle prese con i primi cicli avrà quegli sbalzi ormonali e quelle alterazioni del ciclo mestruale, che in tante ricordiamo : irregolarità, abbondanza del flusso, o ciclo scarso, doloroso... a volte assente, umore a fasi alterne, da massimo gaudio al pessimismo cosmico, irritavilità. Allo stesso modo la sua mamma si troverà in quella fase di premenopausa dove, di nuovo, irregolarità, abbondanza del flusso, o ciclo scarso, doloroso... a volte assente, umore a fasi alterne, da massimo gaudio al pessimismo cosmico, irritablità. Tutto dovuto perché sono caratteristiche dell'inizio e della fine dell'età fertile, solo che spesso non le guardiamo in questo modo!

Per entrambe esistono degli integratori, che possono aiutarle a cercare di risolvere almeno la sintomatologia emotiva, che ha il comune denominatore.

Un consiglio utile sarebbe quello di iniziare a fare attività fisica insieme, ad esempio per scaricare lo stress! Educarsi a vicenda è anch'esso un ottimo spunto: la mamma saprà dare ottimi consigli sul bere molto, per esempio, e alimentarsi correttamente! Prendere insomma questo momento, queste due fasi, come un momento di condivisione e di incontro...e anche di fiducia! In fondo, le ragazzine sono ancora agli inizi dei loro cicli e ancora non conoscono, o hanno poca dimestichezza, la variabilità degli ormoni che noi donne impariamo a conoscere durante il corso della nostra vita fertile! Le loro mamme, invece, che sono all'inizio di una nuova era (infatti abbiamo già detto in un articolo come la menopausa rappresenti una nuova età e non la fine della vita, importante da tenere sempre presente!!!) possono dare la spinta giusta e trovare con le figlie adolescenti dei nuovi punti di incontro, magari con un po’ di ironia.
Premenopausa e post menarca (ovvero i cinque anni prima della fine dei cicli mestruali e i cinque successivi alla prima mestruazione) di similitudini ne hanno davvero tante.

Il ginecologo, in questo senso, ha il compito e il dovere di aiutare entrambe.

Lo specialista, soprattutto, dovrà fornire quell'aiuto a livello psicologico per guidare le due donne a coalizzarsi, per vivere insieme il periodo in cui rischierebbero di scontrarsi in maniera estremamente potente!

Per qualsiasi domanda sono a vostra disposizione!

Buona giornata!

Ilaria

0 0
Feed