cibo alimentazione in allattamento

CIBO E ALLATTAMENTO

Con l'alimentazione mirata all'allattamento dobbiamo introdurre ferro, calcio, vitamine A, B12, D ed E. Si possono assumere anche integratori vitaminici, se necessario. Bisogna privilegiare le proteine di carne e pesce, preferibilmente la carne bianca, oltre che uova fresche. Questi alimenti elencati sono ricchi di proteine e sono in grado di coprire quella che è la necessità di Omega 3 e di amminoacidi essenziali...

Oggi ci dedichiamo a parlare di cibo e allattamento, argomento caro alle quasi mamme e alle neo mamme che allattano al seno! 

Molti sono i dubbi su cosa possa essere assunto o meno in questo periodo... o se serva mantenere l'alimentazione simile a quella in gravidanza.
Quali sono le regole di base da tenere in conto quando si allatta?

Innanzitutto ricordiamoci che il latte materno assorbe TUTTO quello che contiene il cibo mangiato in una giornata dalla mamma!

Le buone abitudini alimentari si ripercuoteranno, dunque, sul benessere del bambino. "Fare latte", produrlo, comporta un certo consumo di calorie da parte della mamma... e di energie! Ad esempio, per produrre 100 grammi di latte la mamma consuma circa 95 calorie. Questo significa che la mamma ha bisogno di "benzina" per poter produrre un quantitativo di latte corretto e, soprattutto, una tipologia e quantità adeguate. Ma la mamma stessa ha bisogno, per essere in forma e in forze, di alimenti introdotti in maniera corretta.
In previsione dell'estate, per le mamme che allattano, è fondamentale ricordarsi che il latte è composto dall' 87% da acqua: tutto il latte che diamo ai nostri bimbi porta via, di conseguenza, moltissimi liquidi alle loro mamme! Importante è quindi assumere molta acqua e si parla di circa 2 litri giornalieri.. extra pasti! E' consigliabile acqua naturale, meglio se oligominerale e a basso residuo fisso. Con il caldo ricordarsi che più si suderà e maggiore dovrà essere l'apporto di liquidi per il benessere della mamma stessa. 


E' bene che la mamma assuma cibi freschi e in quantità controllata... e di qualità controllata!

Con l'alimentazione mirata all'allattamento dobbiamo introdurre ferro, calcio, vitamine A, B12, D ed E. Si possono assumere anche integratori vitaminici, se necessario. Bisogna privilegiare le proteine di carne e pesce, preferibilmente la carne bianca, oltre che uova fresche. Questi alimenti elencati sono ricchi di proteine e sono in grado di coprire quella che è la necessità di Omega 3 e di amminoacidi essenziali .
Frutta, verdura, legumi e cereali soddisfano le necessità di fibre, vitamine e oligoelementi.

Sarebbe bene evitare il consumo di fritture, insaccati e crostacei, soprattutto perchè potrebbero provocare coliche al bambino.

Ricordo una mia paziente che scoprì una "intolleranza" del neonato ai carciofi dopo essersi fatta una mangiata a base di carciofi dall'antipasto al dolce!! Alla cucciolotta erano venute delle supercoliche!
Ecco compreso il perché è bene controllare la reazione agli alimenti che ha il vostro bambino. Questo vi guiderà a capire se il latte ha cambiato sapore o se contiene sostanze che a quel bimbo danno fastidio.
Ovviamente NO ai superalcolici e fumo, mentre bevande eccitanti come thé e caffè sono consentite in piccole quantità. Il bere alcolici non è vero che aumenta la produzione di latte (ecco un luogo comune!!!), ma nemmeno completamente da evitare: un calice di vino o un bicchiere di birra occasionali possono essere concessi... Basta non diventino un'abitudine ricorrente!

Per i cibi meglio scegliere cotture semplici, come al vapore o al cartoccio.

Vanno evitati i soffritti. Asparagi, cavoli e verza possono cambiare il sapore del latte... Ma non è detto che questo sia di gradimento al piccolo!
Particolare attenzione va posta agli Omega 3, importanti sia per la mamma che per il bambino in allattamento. Tutte le tipologie di cibo ricche di Omega 3 sono i crostacei, questi senza esagerare, e il pesce come lo sgombro e le sardine, i quali sono grassi rispetto al salmone. Per le verdure sono quelle più dolci che non modificano il sapore del latte come l'avocado.

Se avete delle domande su questo argomento potete contattarmi e chiedermi tutto quello che volete!

Buona giornata!
Ilaria

0 0
Feed