cercare una gravidanza ai tempi del covid 19

CERCARE UNA GRAVIDANZA AI TEMPI DEL COVID: COSA CAMBIA?

In questo periodo la domanda più frequente è come ci si deve comportare, se servono misure diverse nella ricerca di una gravidanza, trovandoci in un periodo difficile e stressogeno.

Decidere di avere un bambino e desiderare l'arrivo di una gravidanza è un momento che fa sognare ogni donna. La fase antecedente al suo inizio, però, non deve essere presa sotto gamba, anzi! C'è la necessità, da parte della futura gestante, di "prendersi un po' più cura di sé", con piccoli e semplici accorgimenti, che saranno più avanti molto importanti! 


In questo periodo la domanda più frequente è come ci si deve comportare, se servono misure diverse nella ricerca di una gravidanza, trovandoci in un periodo difficile e stressogeno. 


Ebbene, non ci sono, ad oggi, controindicazioni assolute a cercare una gravidanza, se vengono mantenute le misure di autoproduzione che ormai tutte conosciamo! Detto ciò vediamo cosa è davvero importante nella progettualità di una gravidanza!

Intanto, per iniziare, è consigliabile a tutte le donne che vogliano diventare mamme, prenotare una visita dal proprio ginecologo: prima di intraprendere il bellissimo viaggio della gravidanza è bene controllare che tutto il nostro apparato riproduttivo sia a posto. E' importante essere a conoscenza della nostra condizione fisica “interna”, perché l'utero sarà il luogo che accoglierà la nuova vita e che lo ospiterà per 9 mesi. 

Le ovaie, invece, sono coloro che avranno il compito di produrre il nostro ovetto, il quale darà luogo alla fecondazione quando si incontrerà con lo spermatozoo. Di necessaria rilevanza è anche sapere se sono presenti fibromi o cisti, che potrebbero interferire o creare qualche inconveniente se scoperte durante la gravidanza. E poi anche sapere se sono presenti patologie che, scoperte successivamente, possano rendere meno piacevole e problematica la dolce attesa.


Quando ci si reca a questa importante visita, è bene essere consapevoli dell'andamento del nostro ciclo mestruale: conoscerne i suoi ritmi, se è regolare o meno, e se si riconosce già nettamente la fase dell’ovulazione, per poter “mirare” meglio i rapporti!


Anche lo stile di vita è fondamentale nella fase di progettazione di una gravidanza. Bisogna adottarne uno sano e regolare. Consigliabile è smettere di fumare, perché è ormai noto a tutti che il fumo influisce sulla fertilità, sia della futura mamma che del futuro papà! Ricordo che anche il fumo passivo può nuocere la salute, quindi sarebbe importante che anche chi vive intorno a te, futuri papà in primis, smettessero o perlomeno lo limitassero in tua presenza. 

Un' alimentazione varia, sana, ricca di frutta e verdura ed anche negli orari giusti, sono un aspetto fondamentale. Cercate di mangiare un po' di tutto: la classica piramide alimentare è sempre la migliore!!In caso di sovrappeso, cercate di perdere un pochino di peso: esso è un elemento che influisce molto sul funzionamento delle ovaie. E inoltre, in gravidanza, il peso in eccesso potrebbe causare qualche problema o noia in più. 


L'assunzione dell'acido folico è molto importante in fase pre gravidanza e va assunto almeno per i primi mesi, perché una sua giusta concentrazione nel sangue della mamma “work in progress” fa sì che, nel bimbo che si sta formando da due mezze cellule, il tubo neurale (in buona sostanza la schiena con il midollo) si possa costruire bene e senza difetti.


Vuoi farmi delle domande a proposito di questo argomento? Scrivimi! 


Buona giornata!

Ilaria

0 0
Feed

Lascia un commento