adolescenti prima visita ginecologica

ADOLESCENTI: QUANDO LA PRIMA VISITA GINECOLOGICA?

Quando arriva il momento per le adolescenti di fare la prima visita ginecologica? Questa è la domanda che mi è stata rivolta durante una puntata di Salute e Sanità, programma che va in onda su TeleNord, al quale ho preso parte!  Ma è soprattutto la domanda che le mamme, in visita da me, immancabilmente mi rivolgono prima ancora di iniziare a parlare di se stesse!

Quando arriva il momento per le adolescenti di fare la prima visita ginecologica? Questa è la domanda che mi è stata rivolta durante una puntata di Salute e Sanità, programma che va in onda su TeleNord, al quale ho preso parte! (Clicca QUI per vedere la puntata!) Ma è soprattutto la domanda che le mamme, in visita da me, immancabilmente mi rivolgono prima ancora di iniziare a parlare di se stesse!


L'adolescenza e la pre adolescenza è quella fase delicata nella quale le ragazze hanno i primi approcci verso il mondo degli ormoni e, conseguentemente, verso quello della sessualità: i primi amori, i primi fidanzatini e, come dico alle mamme “pazienti”, i primi ormoni impazziti!

Ecco, ci troviamo davanti al momento propizio per portare le nostre figlie adolescenti a incontrare per la prima volta il medico ginecologo; non solo farà loro la prima visita di controllo o un’ecografia, ma avrà con esse un colloquio. Ciò avrà come obiettivo quello di “informare” le giovani pazienti nella maniera adeguata, per poter “formare” delle donne consapevoli del proprio corpo, dei suoi doni, ma anche dei rischi che può portare. Spesso accade il contrario: vanno a cercare notizie "googlando per conto loro" o confrontandosi tra loro e ciò comporta molte volte di avere disinformazione: il rischi è quello di immagazzinare quindi informazioni sbagliate o, addirittura, luoghi comuni!
Proprio per questo motivo sprono i genitori, soprattutto le mamme, a fissare un primo appuntamento per le proprie figlie: per spiegare loro cosa avviene durante questa fase così delicata… ma anche bella!


Durante la prima visita ginecologica quali argomenti sono esposti alle adolescenti?

Il ginecologo esporrà loro quelli che sono i fondamenti: contraccezione, prevenzione di malattie sessualmente trasmissibili e rischio di gravidanze indesiderate.
In questi ultimi anni, laddove l'età media del primo rapporto sessuale si è abbassato, è bene parlare alle ragazze in fase di adolescenza di tutto ciò che vi orbita intorno.
La prevenzione e le precauzioni da prendere durante i rapporti è un discorso fondamentale a cui tengo tantissimo, pur non stressandolo troppo in corso di visita, lo faccio sempre scivolare nel discorso!!!! Sono molte le malattie che si possono contrarre e molte, che credevamo sparite, sono tornate: gonorrea, HIV, AIDS sono solo alcune di esse e anche molto pericolose.
E' bene poi, ed è ovvio, parlare alle adolescenti di contraccezione e del rischio che corrono di avere delle gravidanze indesiderate, per cui di dover accettare di diventare madri quando sono ancora molto giovani o di dover decidere di interrompere una gravidanza per scelta....dico sempre loro di scegliere prima!!!! Di essere responsabili di ciò che fanno, perché scegliendo prima come proteggersi, scelgono prima che cosa vogliono dalla loro vita.
Ultimo, e non per importanza, è il discorso legato ai disturbi legati al ciclo mestruale: sono molte le ragazze che hanno una "vita difficile" durante i giorni di mestruazioni. Spesso i dolori o i flussi abbondanti impediscono loro di andare a scuola, uscire e condurre una vita normale. C'è da capire se questo è dovuto a una "immaturità" dell'organo genitale o se dietro a ciò si celano delle patologie, per cui, anche in assenza di rapporti completi già effettuati, si può fare un’ecografia sulla pancia con la vescica piena e capire se tutto è ok!

Come strutturo le prime visite ginecologiche delle adolescenti?

Innanzitutto cerco di metterle a loro agio, instaurando un rapporto di tipo confidenziale. Un " Ciao! Piacere, Ilaria!" risulta a una ragazza giovanissima molto più rasserenante e rassicurante rispetto a un saluto formale! Non ho bisogno di dimostrare loro che sono il medico, già lo sanno!! Devono capire che a me posso chiedere!!!! E questo non è così scontato.
La prima fase di visita, il colloquio, spesso avviene alla presenza della mamma della paziente...o della mamma del fidanzatino! (E' capitato sì!!!). Qui verranno spiegato anche lo svolgimento della visita e, attraverso un modellino, illustrerò la composizione del nostro apparato genitale.
La seconda parte, il momento della visita vera e propria, avverrà a piccoli passi. Ad ogni step mostro a tutte le pazienti adolescenti che strumenti utilizzerò, come e per quanto tempo. Questo per preparare e informare loro.
Prima di procedere con il controllo faccio accomodare in sala d'aspetto il genitore accompagnatore: per il medico ginecologo, per legge, la paziente sopra i 14 anni è considerata maggiorenne. Quindi può essere visitata senza la presenza di genitori o chi l'accompagna. E sicuramente è anche un modo per rilassarsi e sentirsi più a suo agio! Ma anche per affrontare temi che a volte possono essere imbarazzanti davanti alle mamme.

Il prossimo lunedì affronteremo ancora tematiche legate alla prima visita ginecologica delle adolescenti!
Intanto se avete domande da pormi, sono sempre a vostra disposizione!

Buona giornata!
Ilaria


L'articolo della settimana scorsa? Non l'hai letto? Clicca QUI allora!

0 0
Feed